Denon Heos Home Cinema : da Radionovelli la prima soundbar che anche multiroom

Il mercato delle soundbar è in continua evoluzione ma spesso la resa sonora rimane lontana da quella di un classico sistema home theater. Certamente una soundbar è molto più facile da inserire in un ambiente e non ha bisogno dei diffusori posteriori.

Arriva in negozio Denon Heos Home Cinema (599 euro in offerta esclusiva invece che 799 euro), un diffusore già completo di subwoofer attivo collegato senza fili. Parte integrante della famiglia Heos, può essere inserito facilmente in un sistema con altri diffusori Denon, con le stesse possibilità operative e il controllo tramite l'applicazione dedicata.

Nella confezione è incluso un cavo di rete, un cavo HDMI, un cavo digitale ottico e un minijack per segnali analogici per facilitare l'installazione. Per il posizionamento della soundbar si  può scegliere tra quattro opzioni: fissaggio a parete, appoggiata su di un ripiano con adesivi anti slittamento oppure con due diversi tipi di supporto che rialzano il diffusore a seconda delle diverse esigenze. La dotazione comprende anche un ripetitore del telecomando a infrarossi per la TV.

Il subwoofer non è un optional

La configurazione della soundbar Heos prevede la dotazione di serie del subwoofer. Prevede un sistema a due vie con midwoofer rettangolare con membrana composita in kevlar e doppio magnete e tweeter a cupola da 20mm, ognuno pilotato da un proprio amplificatore in classe D, mentre il subwoofer sfrutta un altoparlante con accordo reflex, sempre con il proprio amplificatore digitale.

Il collegamento tra i due diffusori è senza fili, quindi il subwoofer può essere collocato liberamente, ma è pur sempre consigliabile sistemarlo lungo la stessa parete dove è collocato il diffusore principale. La soundbar Heos è in grado di trattare sia il Dolby Digital che il dts, che vengono elaborate con un sistema DSP  tramite un processore 400 Mhz/32bit. Per i file musicali si possono ascoltare tutte le codifiche più diffuse, dall'MP3 al Flac. La soundbar Heos ha una larghezza di poco più di un metro e quindi si adatta bene anche a televisori intorno ai 42 pollici mentre risulterà “stretta” per i più moderni TV 4K di grande formato. Il subwoofer misura 313 x 171.5 x 332 mm (A x L x P) e pur tenendo conto dell'accordo reflex risulta facile da collocare .

Versatile e completa nella dotazione

Il parco connessioni cablate del diffusore Heos è completo per consentire di collegare il televisore via presa HDMI con ARC oppure in modalità digitale ottica e coassiale o con un cavetto minijack.

Una seconda presa HDMI permette di collegare un'ulteriore componente audio/video. Come in tutti i diffusori Heos è presente una pratica presa USB per collegare il porprio archivio musicale. L'alimentazione è separata tramite adattatore esterno, una soluzione vantaggiosa se il diffusore va fissato a parete. Sul diffusore troviamo unicamente il controllo del volume e il muting, lo stand-by è solo automatico.

Un'app per controllare tutto

Denon ha sviluppato un' applicazione con un' interfaccia semplice e di facile utilizzo per poter controllare il sistema. In questo modo potrai controllare dove riprodurre la musica in casa, scegliere la sorgente audio da cui far partire la musica decidendo in quali zone ascoltarla personalizzando la scelta di riproduzione. Grazie alla modalità "panoramica" puoi vedere la lista di riproduzione da qualsiasi stanza e controllare i brani da ascoltare


 

Vi aspettiamo in negozio per un ascolto esclusivo . 

 

Radionovelli .... è per Te .